sabato 10 settembre 2011

Come arredare una casa piccola

Stay by day

Oggi, specie nelle grandi città, il problema più importante è quello della mancanza di spazio. Gli ambienti si sono ristretti, le stanze sempre più anguste, lo spazio a disposizione sempre più ristretto, tanto che diventa molto difficile sistemare ed organizzare il tutto. .

Come arredare dunque una casa piccola?
Quali accorgimenti adottare? Quando i metri a disposizione sono pochi diventa ancora più importante l’organizzazione e la scelta dell’arredamento giusto. La sfida dei più grandi designers è proprio questa: rendere vivibili appartamenti piccolissimi: 20 metri quadrati o poco più.
Ma in che modo?
Bisogna partire dagli elementi essenziali quelli ai quali non si può assolutamente rinunciare: il letto e l’armadio, la cucina con il lavabo e un armadio. Questo se si tratta di un monolocale. Se invece siamo in presenza di un bilocale allora avremo a disposizione un maggior numero di elementi da posizionare: comodini e vetrinette. Ma un concetto è quello dominante: ottimizzare gli spazi. Se si ha la possibilità e le misure della casa lo permettono, si può pensare ad un soppalco: questo permette di creare spazio aggiuntivo utilissimo per le case molto piccole. Si può decidere per varie misure e dimensioni, fatto sta che risulta sempre prezioso.

In basso quindi potrete posizionare l’angolo cucina e soggiorno ed in alto la zona notte con letto e comodini. Ovviamente i costi sono abbastanza elevati, ma i risultati eccellenti. Se invece non si ha a disposizione un budget molto alto allora si può optare per i letti soppalco. Il letto matrimoniale viene posizionato in alto mentre sotto può essere posizionato l’armadio. Arredare una casa piccola vuol dire quasi sempre affidarsi a pareti attrezzate o angoli cucina, più che a cucine complete. L’idea vincente è quella che consente di sfruttare ogni piccolo spazio. Optare per elementi semplici e non ingombranti. Letti con testiere piccole, mobili poco sporgenti dai profili geometrici e soprattutto utilizzare ogni centimetro a disposizione. Un altro consiglio è quello di utilizzare colori chiari sia per mobili che per la stanza: danno un senso di spazio e creano una sensazione di “aperto” rispetto ai colori scuri.

Nessun commento:

Posta un commento