giovedì 17 novembre 2011

Camere da letto matrimoniali



Una camera da letto matrimoniale deve essere scelta con molta cura, perché rappresenta il luogo dove si trascorre gran parte del nostro tempo. Si calcola che mediamente ben 2900 ore della nostra vita le occupiamo dormendo e siccome molte le passiamo svegli nella nostra camera da letto, allora vale la pena impegnarsi a scegliere bene e valutare attentamente tutta una serie elementi, utilissimi al fine di organizzare al meglio ogni spazio. Una camera da letto matrimoniale rappresenta un luogo determinante per la qualità del nostro sonno e dunque della nostra vita. Anche per questo motivo bisogna valutare con attenzione ogni dettaglio: dallo stile, alla disposizione dei vari elementi, dall’illuminazione alla grandezza dell’armadio.
In commercio è possibile scegliere tra moltissime camere da letto matrimoniali: una diversa dall’altra per grandezza, colori, finitura tipologie e modelli. Ma avere una vasta scelta a volte può rivelarsi un elemento controproducente che può determinare confusione e paralisi. Allora come orientarsi? Bisogna innanzitutto avere le idee chiare sullo stile in cui si vuole arredare la nostra casa. Se amate il classico allora per voi ci sono bellissime proposte, con mobili in legno scuro in arte povera, oppure in legno chiaro con mobili decorati a mano. Alcuni presentano delle vere e proprie maniglie gioiello, altri propongono raffinatissime decorazioni eseguite a pennello da scegliere personalmente. Tutto dipende dai gusti e dalle esigenze personali. Se invece amate un arredamento moderno allora potrete optare per il legno lucido o laccato oppure per i colori. Le grandi aziende propongono finiture in tutti i colori possibili ed immaginabili: il tutto per soddisfare i clienti più esigenti. Ma il moderno trova concretezza nell’accostamento di materiali nuovi: cuoio, pelle abbinati al titanio per i pensili e al legno colorato per i mobili.
Ma che sia classica o moderna, barocca o minimalista un elemento è fondamentale in ogni camera da letto matrimoniale: il letto. E’ il cardine attorno a cui deve ruotare tutto. Deve essere bello, comodo e pratico. Ci sono modelli rivestiti in pelle o in tessuto sfoderabile assolutamente splendidi. Bisogna fare attenzione a come si dispone il letto nella propria camera al fine di determinare buon comfort. Bisogna disporlo in maniera tale che riceva una buona illuminazione naturale ma che non sia direttamente esposto ai raggi del sole, il che renderebbe pressoché scomodo restare a letto d’estate per esempio. Altro consiglio è quello di scegliere per la propria camera da letto matrimoniale un buon armadio che sia spazioso e capiente. Quando ci si sposa o si convive con altre persone la quantità di spazio a disposizione si riduce e in compenso aumentano gli oggetti da sistemare. Un buon armadio con vari ripiani, che sia spazioso e solido, aiuterà a sopperire ad ogni esigenza di spazio che possa sorgere. Sono molte le proposte in commercio che variano per il numero di anta e per i modelli: armadi a quattro o sei ante, con ante battenti o scorrevoli con mensole all’interno. Chi ha tanto spazio a disposizione può organizzare in maniera egregia la propria camera da letto matrimoniale con la cabina armadio: una soluzione praticissima e comodissima. Le soluzioni sono moltissime basta solo capire quali si adattano meglio alle nostre esigenze.

Per un approfondimento sulle Camere da letto, consulta la prima guida tutta dedicata!
Clicca qui per accedervi

Nessun commento:

Posta un commento